#Noicisiamo ... Forza Valdarno !!!

Il direttore Anselmo Robbiati ai ragazzi

Cari ragazzi,

gli anni di vita e di esperienza che mi separano da voi mi spingono a darvi qualche consiglio. Prendete le mie parole come fossero quelle di un padre e non di un calciatore, benché debba molto alla mia carriera calcistica che mi ha regalato tante soddisfazioni e mi ha portato fino a qui. Il calcio è prima di tutto un sogno, tutti voi fantasticate di fronte a un pallone e provate emozioni forti quando vedete scendere in campo i vostri idoli con la speranza che un giorno sarete come loro. La strada che vi porta a quel giorno esiste sta a voi percorrerla nel modo corretto, evitando deviazioni e superando tutti gli ostacoli che incontrerete lungo il vostro cammino.   Tra un sogno e la sua realizzazione ci sono sacrifico, duro lavoro e talvolta rinunce. Vi succederà di essere spesso stanchi, arrabbiati e delusi, ma se riuscirete a trovare la forza nelle piccole grandi soddisfazioni anche di un allenamento, avrete ancora energia per proseguire il vostro percorso e provare emozioni sempre più grandi. Non dimenticate mai che solo una grossa difficoltà, quando affrontata e superata, può offrire gratificazioni immense e appaganti.   Il calcio è anche un’esperienza e, qualsiasi saranno le vostre scelte future, vi trasmetterà valori contribuendo significativamente alla formazione di ognuno di voi, sia che diventiate calciatori professionisti oppure no.   Nella nostra scuola calcio, crescerete e imparerete la tecnica, la disciplina, il rispetto e se nel pallone sarà scritto il vostro destino, saremo lieti di averne fatto parte.