#Noicisiamo ... Forza Valdarno !!!

Valdarno FC vs USD Colligiana

Valdarno FC vs USD Colligiana

vs

Riepilogo

Valdarno Fc- Colligiana 1-2

Formazioni:

VALDARNO FC : Ubirti, Bettoni, Marconi(82° Luka), Fioravanti( 72° Corsi), Gori, Del Colle, Mirante, Privitera(80° Cannoni), Bastianelli, Vangi( 30° Gianotti), Iaquinandi( 68° Liberati).

A disposizione: Simoni, Luka, Gianotti, Corsi, Liberati, Sesti, Ardinghi, Gualandi,Cannoni.

COLLIGIANA 1922 : Chiarugi, Pallanti(70°Sitzia), Focardi, Marghi, Silvestri, Ciolli, Martini(78° Hoxhay), Di Leo, Mearini ( 64°Gambassi), Mugnai(70° Bracalenti), Ceccarelli(78° Ridolfi).

A disposizione: Boraschi, Mantelli, Marzocchi, Gambassi, Sitzia, Ermini, Hoxhaj, Ridolfi, Braccalenti.

Terna :

DIRETTORE DI GARA: Giuseppe Merlino Sez. Di Pontedera – assistente 1 Luca Salvadori sez. Arezzo – assistente 2 Marco Liberatori Sez. Arezzo

NOTE :  Recupero  1° T. 1 minuto- 2°T. 6 minuti. Ammonizioni  Valdarno: Fc Ubirti al 10°, Bettoni al 44°,Fioravanti al 49°, mister Brachi al 83°. Ammoniti Colligiana: Silvestri al 5° Ed al 63° con doppio giallo ed espulsione, mister Molfese al 40°, Mearini al 56°, Sitzia al 84°, Marghi al 91°.

 

Cronaca:

Al 10° minuto Colligiana in Vantaggio Su rigore, ripartenza veloce degli ospiti con il numero 9 Mearini che  entra in contatto con Ubirti, per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto  il numero 10 Mugnai trasforma indirizzando la palla al sette. Nell’azione  ammonito il portiere di casa Ubirti.

Al 19° Girata al volo del numero 10 Mugnai che non colpisce la palla che termina nelle braccia di Ubirti.

Al 25° Minuto punizione per la Valdarno Fc il tiro di Mirante finisce alto sopra la traversa.

Al 30° Minuto infortunio per Gabriele  Vangi, il numero 10 si sente tirare dietro la coscia e non riesce a eseguire la gara. Al suo posto entra Gianotti.

Al 34° ottimo cross di Mirante per per poco non trova Bastianelli con l’appuntamento.

Al 35° Azione insistita sulla Sinistra per il Valdarno Fc con Fioravanti che appena dentro l’area tira rasoterra sul lato opposto di Chiarugi e firma  il pareggio gialloblu ,1- 1 quindi.

Al 43° ancora Fioravanti che per poco non porta in Vantaggio i padroni di casa, tiro dal dischetto del rigore su  un bel cross di  Mirante,  la palla lambisce il palo alla sinistra di Chimenti e finisce  fuori di un niente, sfortunato nell’occasione.

Fine primo tempo 1-1

Secondo tempo:

Al 7° Fioravanti da fuori sopra la traversa.

Al 10° Occasione Bastianelli , il numero 9 locale si libera in area della marcatura del suo avversario e batte a rete, la palla colpisce in pieno la traversa.

Al 14° Ciolli prova la conclusione su punizione defilata sulla destra, il suo tiro sfiora la traversa.

Al 17° espulso il numero 5 Silvestri per doppio giallo sulla susseguente punizione Gianotti di testa di poco a lato.

Al 25° rovesciata di Privitera fuori alla sinistra di Chiarugi.

Al 31° si libera bene Bastianelli del numero 15 Gambassi e tira verso la porta, ma Chimenti para sicuro a terra.

Al 37° Episodio da moviola nell’area di rigore della Colligiana, cross dalla destra di Liberati verso Bastianelli, la palla viene deviata con una mano dal difensore Sitzia e finisce in calcio d’angolo. Il tocco di mano è molto evidente, ma il direttore di gara non ravvisa gli estremi per concedere il calcio di rigore al Valdarno Fc, mandando su tutte le furie mister Brachi, che verrà ammonito per proteste.

6 minuti di recupero.

Al 47°ancora Gianotti su cross di Liberati, tiro fuori.

Allo scadere arriva la doccia fredda per gli uomini di mister Brachi, sbilanciati in avanti alla ricerca del vantaggio, subiscono un contropiede fulmineo. Parte sul filo del fuorigioco Di leo che si incunea  in area di rigore, ma Ubirti in uscita respinge la sua conclusione in modo prodigioso.  Di rincorsa però arriva dall’altra parte il numero 19 Ridolfi che ha porta vuota deposita in rete la sfera. Pronti, via,  non c’è più tempo per i Gialloblu di riversarsi in avanti alla ricerca del pareggio,  Infatti il signor Merlini mette il fischio in bocca e dopo 51 minuti di gioco decreta la fine delle ostilità.